Wir_1
Wir_2

Chi siamo

 

Anton Baur, tedesco di Monaco di Baviera, ha scoperto Santa Croce nel 1985, ha restaurato la tenuta e nel corso degli anni ha piantumato a vite una superficie di 4 ha distribuita su pendii da lievi a ripidi (secondo le più innovative conoscenze agrarie). Su un terreno vulcanico, esposto a sud-ovest, qui crescono uve Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Montepulciano, la cui struttura è particolarmente idonea a trasportare il puro carattere di un buon terroir.

 

Nasce dalla passione e dalla dedizione alla viticoltura il vino biologico che coltiva insieme con la sua compagna Petra Regensburger.

Dicono di noi

 

 

“Per finire in bellezza una lunga giornata ci vuole – di tanto in tanto – un buon bicchiere di rosso. Perciò mi piace bermi un sorso di Santa Croce e goderne il meraviglioso aroma. E in attimo si accende il ricordo di una tiepida serata d’inizio estate, inondata dalla luce del tramonto umbro. Ringrazio il viticoltore per avermi fatto vivere questa emozione.“
Michael Klarner, Ingolstadt

 

“Questo vino è genuino e ha carattere, senza però mai dimenticare le sue buone maniere. Chi ha visto con i propri occhi come viene fatto, apprezzerà ancora di più questi raffinati sorsi!“
Florian Regensburger, Monaco di Baviera

 

“Scuro, vellutato, delizioso: è così che ricordo il vostro rosso!“
Birgit Tümmers, Berlin

 

„Senza dubbio il vino rosso di Santa Croce è per noi assolutamente da annoverare nei fuoriclasse tra i vini italiani, specie tra quelli umbri. Meravigliosamente armonioso, compatto ed elegante, ed è il nostro ‚vino per i momenti belli e le ore felici, che si vorrebbe poter vivere ogni sera.“
Waltraud und Willi Mayerhofer, Les Issambres, Côte d´ Azur
“Il mio rosso preferito che arriva da Orvieto“
Susanne Kessler, Roma

 

“Il Rosso Orvietano di Santa Croce stupisce sempre e non delude mai. Lo beviamo ad ogni occasione. La qualità e la purezza di questo vino risvegliano subito in noi tutti i ricordi dell’Italia baciata dal sole.“
Christa und Heiner, München
“Il flair di Santa Croce, una buona pasta mediterranea, accompagnata dallo straordinario vino biologico di produzione propria: questo è lo stile di vita italiano!“
Katharina und Karl Stief, Oberpfalz

 

“Le mie visite al vigneto mi hanno convinto: il Rosso Orvietano di Santa Croce è un vero vino bio ed è inoltre un vino eccellente al palato, complimenti“
Max Groth, Luzern

 

“Lo abbiamo portato a casa di ritorno dal nostro viaggio e abbiamo constatato che, se si chiudono gli occhi e si assapora davvero il Rosso Orvietano, si riesce a sentire l’allegria, la terra, la vita e soprattutto il sole. Sedendosi in compagnia di amici con un bicchiere di Santa Croce, si vedono brillare nei loro occhi le immagini dell’Italia.“
Michael Haupt, Planegg

Andere_1
Andere_2
Andere_3
Andere_4